Ultima modifica: 20 gennaio 2019

Primaria S. Pietro All’Olmo

primaria_san_pietro_ao

SCUOLA PRIMARIA “DUCA DEGLI ABRUZZI”
Via A. Volta
20010 S. Pietro all’Olmo, frazione Cornaredo- Milano

La Scuola Primaria Duca degli Abruzzi è sita a S. Pietro all’Olmo, frazione del Comune di Cornaredo e consta di 14 classi, con una media di 20 alunni per classe.
Gli edifici, costruiti in anni diversi e comunemente denominati “plesso vecchio” (risalente all’anno 1931/32) e “plesso nuovo”(costruito negli anni ’70) sorgono su due piani e vanno a formare un’unica struttura. La caratteristica principale dell’intera costruzione, che viene da subito colta da tutti coloro che la visitano, è costituita dai grandi spazi interni ed esterni che permettono di progettare e di svolgere ogni genere di attività.
Sono presenti due ascensori interni per diversamente abili (uno per plesso) che permettono l’abbattimento delle barriere architettoniche.
Le aule, spaziose e ben illuminate, si affacciano su ampi atri; tutte le classi sono dotate di lavagna interattiva multimediale (LIM) e stampanti.
All’interno della scuola sono presenti anche quattro aule per lavori di gruppo e progetti di alternativa alla religione cattolica. Un’ampia aula è a disposizione di tutto il corpo insegnate per attività legate alla funzione docente.
I lavori di ristrutturazione hanno reso possibile la messa a nuovo di tutta l’ala del “plesso nuovo” e dei laboratori, nel rispetto della vigente normativa in materia di sicurezza. I nuovi laboratori di pittura e di musica sono dotati rispettivamente di forno per la ceramica e di LIM.
In fase di ultimazione c’è l’aula multisensoriale, realizzata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con il Politecnico di Milano. Si configura come uno spazio di apprendimento e gioco, progettato principalmente per i bambini con disabilità intellettiva ma estremamente flessibile per potere essere fruita anche da tutti gli alunni. L’idea è quella di trasformare una normale aula scolastica in un ambiente multisensoriale interattivo ”magico” con il quale gli studenti, con disabilità e non, interagiscono attraverso la manipolazione di “oggetti smart” e con movimenti del corpo nello spazio.
Il laboratorio d’informatica è dotato di 25 postazioni fisse e di alcuni portatili. La scuola dispone anche di due laboratori mobili con 34 tablet, con un carrello per archiviazione sicura e ricarica. Con questi strumenti le classi “tradizionali” possono trasformarsi in spazi multimediali in grado di proporre varietà di configurazioni: dal lavoro individuale in classe all’attività laboratoriale di gruppo e di ricerca. Il materiale informatico è stato implementato nel corso degli ultimi anni grazie alla collaborazione dei genitori, alle iniziative dei supermercati del territorio e alla partecipazione vincente al Bilancio partecipativo del comune.
La biblioteca scolastica trova il suo spazio all’interno del plesso e attraverso proposte, laboratori e progetti, si contribuisce a promuovere la lettura.
La palestra, anch’essa recentemente ristrutturata, può contare sulle attrezzature necessarie alle diverse attività sportive da svolgere. Annessi trovano spazio due ampi spogliatoi , maschile e femminile, con relativi servizi igienici. È stato adottato un programma di defibrillazione precoce, con personale adeguatamente formato, per garantire la sicurezza dell’utenza.
Un’ampia sala mensa trattata acusticamente e organizzata a self-service, può contare di una attrezzata cucina per la preparazione dei pasti. Da qualche anno è in vigore la turnazione delle classi a partire dalle ore 12:15 (orario a cui accedono le prime classi per rispettare la continuità con la Scuola dell’Infanzia) per garantire un servizio più efficiente.
La scuola è circondata da un ampio spazio verde, dotato di un campo da volley di recentissima costruzione, che viene utilizzato nei momenti sia ricreativi sia durante le attività di educazione motoria.
Per i momenti comunitari è possibile usufruire anche di una sala polivalente comunale “Aula Merini” attigua alla scuola e raggiungibile dall’interno.